ARRIVARE DA OSPITI, CONGEDARSI DA AMICI

Questo è ciò che noi cerchiamo quando viaggiamo,
questo è il motto che ci guida nel nostro lavoro.

Hotel a Bologna centro storico

Hotel a Bologna

L’Albergo delle Drapperie è un hotel situato nel cuore pulsante del Centro Storico di Bologna, l’antico Quadrilatero, in una delle zone più caratteristiche e suggestive della città. In questa splendida porzione di Bologna, a pochi metri da Piazza Maggiore e dalle Due Torri, tra le storiche vie del Mercato di Mezzo e le prestigiose facciate che ne delimitano le geometrie, elegantemente raccolto tra le botteghe artigiane, sorge il nostro piccolo e prezioso Hotel.

Il palazzo che ospita l’Albergo delle Drapperie era adibito già dalla seconda metà dell’Ottocento a taverna e locanda con camere. L’attento restauro, che ha ridato alla struttura nuova luce, modernità e prestigio fin dal 2004, unita all’esperienza e all’amorevole impegno nella gestione familiare dell’attività, hanno avuto come obiettivo quello di dar vita ad un luogo d’elezione nel panorama alberghiero del territorio.

Il fascino storico della locanda e il suo innato spirito di accoglienza coniugati alle più attuali esigenze di soggiorno, fanno dell’Albergo delle Drapperie una realtà unica, il punto di partenza ideale per immergersi nel calore della città e scoprire le indimenticabili bellezze di Bologna.

Hotel a Bologna - Nel pieno centro storico, a due passi da Piazza Maggiore e vicino Via Indipendenza

Hotel a Bologna centro storico vicino via Indipendenza

LA SQUADRA DI FAMIGLIA

L’esperienza professionale della Famiglia Caruba, maturata in anni di imprese gestionali nel settore dell’Hôtellerie e dell’Organizzazione di Eventi, trova il suo coronamento nella consolidata e prestigiosa realtà di questo Boutique Hotel a Bologna. Umberto e Rita convogliano la loro visione imprenditoriale nel cuore dell’Emilia Romagna, abbracciando il progetto Albergo delle Drapperie e curandolo in ogni suo dettaglio. Negli anni la loro attenzione e la loro cura hanno contribuito a sviluppare nel Centro Storico di Bologna una realtà dal carattere unico, che sa far dialogare storia, arte e tradizione con autenticità e leggerezza, e che mette ogni singolo ospite al centro di un’esperienza di soggiorno di valore.

Guglielmo è il giovane manager che, con estro e sguardo cosmopolita, dal 2012 accompagna, assiste e rappresenta la sua famiglia nel progetto Albergo delle Drapperie.

Dalla primavera del 2018 l’Albergo delle Drapperie si avvale della preziosa collaborazione di Letizia, sorella di Guglielmo, imprenditrice nel ramo dell’Ospitalità, della Banchettistica e del Wedding e fine conoscitrice delle dinamiche che regolano il successo nella creazione di Esperienze. Letizia incarna l’anima femminile, creativa e comunicativa di un’attività in spontanea crescita e in continuo sviluppo.

Oggi l’Albergo delle Drapperie è riconosciuto come uno tra i migliori Hotel a Bologna.

 

Guglielmo
Letizia
Rita
Umberto

Ci raccontiamo

Intervista

Come e quando è nata la vostra attività?

Secondo alcune ricerche che abbiamo fatto, l’Albergo delle Drapperie che noi oggi rappresentiamo era una locanda con camere già a metà dell’Ottocento.

La storia, l’autenticità, e la bellezza di questo hotel di Bologna, che sorge in una zona del centro storico della città capace di lasciare a bocca aperta turisti da ogni parte del mondo, ha catturato il cuore di nostro padre fin dal primo momento. Parliamo del 2013, anno in cui la nostra famiglia decise di abbracciare senza alcuna esitazione il progetto Albergo delle Drapperie. Da allora tutto il nostro impegno e i nostri sogni hanno preso forma in questo piccolo gioiello. Nel 2018 mia sorella Letizia, si è unita a noi dopo varie esperienze sviluppate nel campo dell’hôtellerie e della creazione e gestione di eventi e banchetti.

Oggi la famiglia è al completo e a tutti gli effetti possiamo considerare l’Albergo delle Drapperie come uno di noi, il quinto membro del nostro nucleo famigliare.

 

Cioccolata, la nostra mascotte!

servizi hotel pet friendly

 

Quindi il vostro è un hotel a gestione familiare. Quale significato ha, per voi quattro, amministrare e gestire quotidianamente  una struttura ricettiva a questo livello?

La gestione di una struttura ricettiva non è semplice e capisco che per chi non ha mai lavorato in un hotel è quasi impossibile comprendere quanto lavoro ci sia dietro la creazione e l’offerta di un soggiorno, di un pernottamento, di un’esperienza di valore in una città che non è la tua e che ti accoglie per un periodo solitamente breve.

L’albergo vive di giorno e di notte, a ciclo continuo. Un’attività votata all’accoglienza si rinnova, cambia, respira e si adatta ad esigenze e storie diverse tutti i giorni e più volte al giorno. L’albergo è la realizzazione massima dello spirito di accoglienza, è l’ospitalità fatta impresa, e se tutti questi meccanismi sono controllati dai membri di una stessa famiglia, bè, capirete come le cose a volte possono rappresentare una sfida importante e un impegno delicato. Ma allo stesso tempo questa sfida e questo impegno permettono a noi, madre, padre, fratello e sorella, di riscoprirci ancora più uniti, ogni giorno, di vivere delle grandi soddisfazioni e spesso delle vere e proprie emozioni, che altro non sono che i saluti carichi di affetto, i ringraziamenti, i riconoscimenti della bontà del nostro lavoro che riceviamo da parte degli ospiti.

E tutto questo lo viviamo insieme, lo condividiamo tra noi, è il nostro orgoglio.

E poi… si dice che l’obiettivo di un hotel sia quello di far sentire il cliente come (o meglio!) che a casa… e chi può trasmettere il senso, la cura e il calore di una casa meglio di una vera famiglia?

Quali sono i servizi che proponete?

Il nostro è un hotel 3 stelle di 20 camere, piccolo, intimo e raccolto. Un vero e proprio boutique hotel, con camere diverse l’una dall’altra, ciascuna con soffitti affrescati e elementi d’arredo classici e dal gusto art nouveau. La struttura richiama e ripropone il fascino e il calore di una volta, con tutto ciò che però non può mancare in un albergo costantemente al passo coi tempi.

In pieno centro storico, vicino Via Indipendenza e letteralmente a pochi passi da Piazza Maggiore e dalle Due Torri, l’albergo vanta una posizione perfetta.

Noi offriamo il pernottamento in Camere Singole, Camere Doppie o in suggestive Junior Suite, e la prima colazione. Questo è il nostro servizio standard. 

Oltre a questo ci rendiamo disponibili fin dal primo contatto con il cliente per la creazione di un’esperienza su misura nella città di Bologna. Possiamo organizzare visite guidate, transfer, escursioni personalizzate o semplicemente consigliare il giusto itinerario per ogni tipologia di ospite, che si tratti di shopping, percorsi enogastronomici o di scoperta della sbalorditiva offerta culturale della città. 

Quanto conta per voi il rapporto con i clienti?

Noi vendiamo esperienze. Tutto quello che facciamo, pensiamo e coordiniamo quotidianamente è funzionale al rapporto che si instaura con l’ospite. Gli ospiti del nostro albergo sono i protagonisti assoluti dell’attività, perché la vivono in tempo reale e a 360 gradi. La nostra visione dell’ospitalità, il nostro stile, ricalca in maniera semplice quello che noi stessi cerchiamo quando viaggiamo. Contatto, scambio, immersione autentica in una realtà che è lontana dalla nostra zona di conforto.

Cerchiamo il dialogo con persone che sappiano consigliarci, prendersi cura di noi e ci forniscano quelle piccole attenzioni che sono preziose nel momento in cui ti trovi in un’altra città, in un altro paese o in un altro continente. Al di là delle caratteristiche specifiche delle camere, dei servizi offerti, della bellezza di una vista o di un decoro, che sono tutti dettagli importantissimi per un hotel, quello che alla fine rimane nel cuore di chi viaggia e che dà valore alla sua esperienza è il contatto umano.

Entrare in un albergo da clienti e congedarsi da amici. Noi ci crediamo fermamente, e crediamo che mai come oggi questo aspetto risulti importante. 

Imprenditori perugini a Bologna. Come vi siete trovati in questa città?

Di sicuro lo spirito dei perugini, e in generale degli umbri, è tenace, genuino, coraggioso. Noi perugini non siamo abituati a metterci in mostra, né a parlarci troppo addosso. Noi facciamo. Concretamente. Perugia è una città molto diversa, ma per alcuni aspetti anche molto simile a Bologna. Per questo, da imprenditori perugini che hanno curato, avviato e gestito attività ricettive in tutto il Paese, dal Trentino alla Sicilia, possiamo dire senz’ombra di dubbio che il territorio di Bologna è quello in cui ci siamo trovati meglio, quello con cui abbiamo dialogato con più soddisfazione, sia umanamente che professionalmente.

Far crescere, curare e gestire un hotel a Bologna, da non bolognesi e considerando l’eccellente livello della concorrenza, è una sfida costante e, per noi, una fonte inesauribile di gratificazioni e stimoli.

Per concludere: i perugini sono concreti, leali e laboriosi. Quello che sanno fanno e quello che non sanno imparano. L’unico nostro problema è che siamo in pochi… altrimenti avremmo già conquistato il mondo!

"L'albergo è luogo di comunicazione, incontro di popoli, messaggi, è la sosta che fa ritrovare le energie, lo spirito, la speranza."

Edoardo Boato